Condividi su Google+:

Il segreto di un hamburger perfetto

Da tempo l’hamburger si è sbarazzato dell’immagine di alimento fast food che lo caratterizzava. Cresce sempre più la consapevolezza che la preparazione dell’hamburger sia legata alla buona qualità degli ingredienti che lo compongono. Il suo punto di forza è senz’altro la semplicità della ricetta: due metà panino con una svizzera di carne rossa, pollo, pesce o verdure, unita a insalata e salse aromatiche.

Il classico americano

Purtroppo non si sa con certezza chi fu l’inventore dell’hamburger. Sebbene alimento essenziale della cucina statunitense americana, il suo nome è un probabile riferimento alla città di Amburgo, nella Germania del Nord. Su tale denominazione si hanno svariate teorie. Una delle tante crede che un’antica specialità della città di Amburgo, il “Rundstück warm” sia il predecessore dell’hamburger. Si tratta di un panino di frumento farcito con una fetta di arrosto e aromatizzato con la salsa di cottura della carne.

Maiale sfilacciato, pastrami o vegano

La cosa certa è che circa 1 secolo fa ebbe inizio la storia di successo dell’hamburger negli USA, riscuotendo oggi grande popolarità in molti Paesi. Gli hamburger si ritrovano in innumerevoli varianti: nella versione classica con carne macinata oppure con maiale sfilacciato, pastrami o persino con frittelle vegane di lenticchie, fagioli o cereali.  La creatività richiesta nel comporli nasconde un lato particolarmente giocoso. Sperimentando continuamente nuovi abbinamenti, è sempre possibile reinterpretare l’hamburger. Questo è probabilmente il motivo per cui non passa mai di moda.

Tanto formaggio e cipolle caramellate

Preparare gli hamburger a casa o con gli amici è un’attività particolarmente piacevole. In occasione di compleanni e feste ognuno può farcire e condire il proprio hamburger a proprio gusto. Alcuni preferiscono abbondare col formaggio, altri vogliono sperimentare combinazioni di gusto meno convenzionali: un po’ di peperoncino dona un sapore piccante, mentre le cipolle caramellate conferiscono una nota dolciastra e piacevole.

Una questione di salsa

Non solo ketchup, senape, maionese... le sofisticate salse di Kikkoman donano un gusto raffinato e deciso. La gamma di prodotti Kikkoman offre una varietà di salse ideali per gli hamburger. La salsa Teriyaki BBQ con miele, ad esempio, dona un aroma dolce. Già pronta all’uso: basta marinare la svizzera di carne nella salsa scelta prima di cuocerla in padella o di grigliarla. In questo modo l’aroma viene assorbito direttamente, rendendo la carne più succosa. Anche la classica salsa di soia a fermentazione naturale Kikkoman o la Salsa Marinata Teryiaki sono condimenti ideali per gli hamburger.