Condividi su Google+:

Filetto di maiale Tamari in crosta speziata

Ingredienti per 4 persone

per porzione: 1966 kJ / 469 kcal

  • 500 g di pastinaca
  • 500 g di cavolo navone
  • 600 g di filetto di maiale
  • 2 cucchiai di semi di coriandolo
  • 10 grani di pepe nero
  • 10 cucchiai di salsa di soia Tamari a fermentazione naturale senza glutine Kikkoman
  • 1 cucchiaino di sesamo
  • 3 cucchiaini di zucchero bruno
  • 1 cucchiaio di senape di Digione
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 3 cipolle rosse
  • 250 g di funghi (ad esempio champignons, funghi orecchioni)
  • alcune foglie di timo fresco
  • 4 cucchiai di latte bollente
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1-2 cucchiaini di rafano grattugiato (vetro)

Preparazione

Tempo di preparazione: 1h
Tempo di marinatura: 30 mins

Sbucciare pastinaca e cavolo navone, lavare e tagliare a pezzi. In seguito cuocere in acqua in ebollizione per circa 15-20 minuti. Asciugare il filetto tamponando con un panno. Schiacciare grossolanamente i semi di coriandolo e i grani di pepe nero.

Miscelare 4 cucchiai di salsa di soia senza glutine Tamari, sesamo, 2 cucchiaini di zucchero, senape e 2 cucchiai di olio e cospargere i filetti con il condimento ottenuto. Cuocere brevemente il filetto in una padella adatta al forno o in un fornetto olandese e proseguire la cottura in forno a 180° (gas: livello 3, ventilato 160°). Durante la cottura aggiungere la marinata rimanente. Pelare le cipolle e tagliarle ad anelli. Lavare, pulire e tagliare a pezzi i funghi. Scaldare l’olio rimanente e rosolarvi le cipolle e i funghi. Condire con 4 cucchiai di salsa di soia senza glutine Tamari, timo e con lo zucchero rimanente. Unire la verdura a latte e burro e condire con il rafano e la salsa di soia rimanente. Disporre su un piatto il filetto, la verdura e i funghi con le cipolle rosolati; servire.

Consiglio: la verdura è deliziosa anche sostituendo il cavolo navone con zucca o patate dolci.