Condividi su Google+:

Quaglia alla griglia con salsa al timo

Ingredienti per 10 persone

per porzione: 655 kJ / 156 kcal

  • 5 quaglie
  • 3 cucchiai di olio vegetale
  • 4 carote colorate
  • sale
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 2-3 rametti di timo
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 30 ml di vino  porto dolce
  • 30 ml di salsa di soia a fermentazione naturale Kikkoman
  • pepe macinato fresco
  • 10 uova di quaglia

Preparazione

Tempo di preparazione: 2h

Tamponare le quaglie, staccare petto e cosce e mettere da parte, quindi tagliare le carcasse (ossa) in 3-4 pezzi. Disporre i pezzi della carcassa su una leccarda, cospargere con olio vegetale e far rosolare in forno preriscaldato a 180 °C (160 °C se ventilato) per circa 30-40 minuti. Mettere i pezzi di carcassa con il sugo di cottura ottenuto in un tegame, riempire d’acqua fino a coprire i pezzi di carcassa e far cuocere per circa 30 minuti. Passare il brodo con un colino dai fori stretti e mettere da parte.

Mondare e pulire le carote, tagliarle a fette longitudinali e sbollentarle in acqua salata. Saltare petto di quaglia e cosce in 2 cucchiai di olio d’oliva caldo con i rametti di timo e tenere poi la carne in caldo. Aggiungere zucchero e vino di porto al sugo di cottura e far proseguire la cottura. Versare 150 ml del brodo messo da parte e la salsa di soia, quindi far cuocere fino ad ottenere una salsa densa. Rimettere la carne in padella e glassare con la salsa.

Rosolare le carote in 1 cucchiaio di olio d’oliva caldo e condire con pepe e sale. Friggere le uova di quaglia nell’olio rimanente. Impiattare le carote, disporre al di sopra la carne di quaglia e la salsa residua, quindi guarnire con le uova di quaglia e, a piacere, con cerfoglio e peperoncino.