Ravioli piccoli, gusto smisurato

08. aprile 2023

I gyoza sono dei fagottini simili ai ravioli o ai tortelli italiani, tipici della cucina giapponese. Possono essere ripieni con ingredienti freschi, come verdure, carne o frutti di mare ma esistono anche varianti vegetariane.

Scoprite la gustosa varietà di gyoza giapponesi!

Tradizionalmente, i gyoza sono serviti con salsa di soia, aceto, olio di peperoncino o salsa Ponzu. A renderli così particolari non sono solo la sfoglia esterna o i diversi ripieni, bensì il fatto che possono essere cucinati in una varietà di modi per ottenere risultati differenti. I gyoza tradizionali giapponesi possono infatti essere arrostiti, fritti, bolliti o cotti al vapore.

Ravioli ripieni sorprendentemente facili da preparare

Apparentemente la preparazione dei gyoza sembra piuttosto elaborata. In realtà è molto più facile di quanto si pensi e richiede solo un po’ di pazienza e sensibilità. Secondo la ricetta classica, i gyoza giapponesi presentano una sottile sfoglia esterna con un ripieno di carne macinata, cipollotti, cavolo, zenzero e aglio. Gli ingredienti vengono disposti sulla sfoglia e con un movimento manuale si forma il raviolo. E’ possibile poi scottare brevemente i gyoza, cuocerli al vapore, alla griglia o friggerli. Ed ecco pronti questi deliziosi ravioli!

Gyoza arrosto con 3 salse

Un impasto speciale come base per i gyoza

Preparare i gyoza è impossibile senza l’impasto adatto. In questo video vi mostriamo a cosa fare attenzione nel mescolare gli ingredienti, ossia amido di frumento, fecola di patate/mais, zucchero, sale, acqua bollente e olio. Ma niente panico! Potrete trovare un impasto già pronto per i gzoya in supermercati ben assortiti o nei negozi asiatici. Con entrambe le varianti la riuscita delle ricette di gyoza di Kikkoman è garantita.

Impasto gyoza: rotolo di gyoza fatto in casa

Salse dip perfette per i gyoza giapponesi

Quello che non può assolutamente mancare insieme ai ravioli giapponesi gyoza è una salsa dip speziata. La ricetta tradizionale è costituita da salsa di soia a fermentazione naturale Kikkoman, aceto e olio di peperoncino, ma i gyoza si abbinano bene anche con anche una salsa dip preparata con maionese, ancora salsa di soia Kikkoman e tahina, una pasta a base di sesamo tostato. Anche con lo yogurt è possibile preparare delle gustose salse dip in pochi minuti. Chi preferisce mantenersi leggero, potrà optare semplicemente per la Ponzu Kikkoman aromatizzata al limone. Una salsa ideale per tutte le prelibatezze gyoza!

Gustoso antipasto, contorno delizioso o leggero piatto unico

I gyoza sono piccole leccornie, ideali per ogni occasione. Possono per esempio essere un antipasto stuzzicante che si adatta perfettamente a qualsiasi menu. In Giappone i gyoza sono spesso serviti come accompagnamento ai ramen o a zuppe di noodle, ma riscuotono grande popolarità anche come piatto principale (in diverse varianti).

In Cina vengono chiamati Jiaozi e sono una tipica pietanza festiva del Capodanno cinese. Simboleggiano prosperità e solidarietà e sono ottimi da assaporare!

Gyoza arrosto, un classico giapponese

Cavolo, carne macinata, cipollotti, aglio e zenzero costituiscono la base per questi gyoza arrostiti: una vera goduria per il palato! Basta condire gli ingredienti con la salsa di soia a fermentazione naturale Kikkoman, usare il composto ottenuto per farcire i gyoza e dorarli poi in padella finché non diventano croccanti. Otterrete dei ravioli con aromi tostati eccezionali. Manca infine una salsa dip adatta: speziata con olio al peperoncino e aceto o a base di maionese con pasta di sesamo e miele o, semplicemente, la salsa Ponzu aromatizzata al limone Kikkoman. Ed ecco i gyoza pronti da gustare.

Shumai: piccoli fagottini giapponesi con ripieno di carne

Una variante e una valida alternativa ai gyoza sono gli shumai, il cui impasto si differenzia leggermente, anche nella forma. Questi piccoli fagottini giapponesi hanno la forma di un bellissimo fiore. Sono ripieni con ingredienti freschi, come carne, funghi shiitake e piselli, poi finemente aromatizzati con la salsa di soia Kikkoman. Guarniti con un solo pisello verde, l’effetto floreale viene reso alla perfezione! Possono essere intinti in una miscela di salsa di soia e senape. Gustosi!

Contorno o piatto principale. Quanti gyoza mi occorrono?

In Giappone i gyoza sono spesso serviti come contorno alle minestre di ramen o noodle. Ne bastano circa 10 pezzi a persona. Chi preferisce servirli come piatto principale, deve metterne in conto almeno 15 a persona.

Non perderti il gusto!

Iscriviti per ricevere costanti ispirazioni e deliziosi suggerimenti!
Non tutti i campi richiesti sono stati compilati

Vorrei ricevere via e-mail aggiornamenti sulle offerte e informazioni sui prodotti. È gratuito! Cancella l'iscrizione in qualsiasi momento.